Schema di borse di studio

 rthh.png

Il programma regionale delle borse di studio è destinato a borse di studio per alunni e studenti che studiano per le professioni richieste o per le quali i datori di lavoro, con sede nella regione carsico-costiera, esprimono un interesse.

 

BANDI DI GARA E INVITI PUBBLICI

Bandi di gara

BANDO DI GARA PER LA SELEZIONE DEI PROGETTI DI COFINANZIAMENTO DELLE BORSE DI STUDIO AZIENDALI PER DATORI DI LAVORO per l’anno scolastico 2018/2019 – APERTO

TERMINE PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE fino al 30/06/2019 ovvero fino ad esaurimento fondi. 

BANDO DI GARA PER LA SELEZIONE DEI PROGETTI DI COFINANZIAMENTO DELLE BORSE DI STUDIO AZIENDALI PER I DATORI DI LAVORO per l’anno scolastico 2019/2020  – APERTO (domande dal  7.10.2019)

TERMINE PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE dal 07/10/2019 fino al 30/06/2020 ovvero fino ad esaurimento fondi.

Invito pubblico

INVITO PUBBLICO PER DATORI DI LAVORO PER RICHIEDERE LE BORSE DI STUDIO AZIENDALI per l’anno scolastico 2019/2020 - APERTO

TERMINE PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE fino al 31/01/2019.

DESCRIZIONE DETTAGLIATA

Lo schema delle borse di studio – Regione statistica carsico-costiera (RŠS) è stata istituita con l'obiettivo di migliorare la situazione nel campo dell'istruzione e dell'occupazione di personale altamente istruito nella regione. Il suo obiettivo principale è promuovere borse di studio aziendali e collegare le esigenze economiche alla sfera educativa.

Il funzionamento dell'RŠS è regolato dalla Legge sulle borse di studio (Zštip-1) e dalle Regole sul cofinanziamento di borse di studio aziendali. Il funzionamento del sistema è in linea con i regolamenti sulla promozione di uno sviluppo regionale conforme e con gli obiettivi dei Programmi sullo sviluppo regionale per ciascuna regione di sviluppo.

Lo strumento si basa sulla cooperazione tra datori di lavoro, il titolare dello schema delle borse di studio regionali (CRS Capodistria), lo stato (Ministero del Lavoro, Famiglia, Affari sociali e Pari Opportunità) e i comuni.

Nelle prospettive finanziarie 2014-2020, il progetto RŠS è cofinanziato dal Fondo sociale europeo nell'ambito del Programma operativo per lo sviluppo delle risorse umane 2014-2020, 10 assi prioritari: conoscenza, abilità e apprendimento permanente per una migliore occupabilità e dai fondi dei comuni della Regione carsico-costiera (Ancarano, Divaccia, Erpelle-Cosina, Comeno, Capodistria, Isola, Pirano, Sesana).

 

Leggere qui per avere maggiori informazioni sullo schema delle borse di studio:

1. Beneficiari delle borse di studio

Le borse di studio RŠS della Regione carsico-costiera sono destinate a studenti e liceali che studiano a casa o all'estero, non sono impiegati e dopo aver completato la loro istruzione / studio saranno assunti dal datore di lavoro che ha assegnato loro le borse di studio o un altro datore di lavoro nella regione carsico-costiera. Le borse di studio RŠS della Regione carsico-costiera non sono ammissibili per uno studente o liceale che ha un contratto o un rapporto di lavoro oppure ha un'attività auto-registrata o è registrato nel registro dei disoccupati presso l’ufficio di collocamento.

2. Assegnazione delle borse di studio

Le borse di studio RŠS della Regione carsico-costiera sono assegnate a studenti e liceali che studiano per le professioni richieste dai datori di lavoro ovvero quelle per le quali ne richiedono la necessità tramite una domanda all’invito pubblico per l’assegnazione delle borse di studio aziendali. Sulla base delle esigenze dichiarate, il CRS Capodistria avvia le procedure per l'assegnazione delle borse di studio. Le borse di studio RŠS della Regione carsico-costiera saranno assegnate in conformità a un bando di gara pubblicato dal CRS Capodistria per i datori di lavoro.

3. Garantire i fondi

Il 60% della borsa di studio è erogato da CRS Capodistria attraverso il Ministero del lavoro, della famiglia, degli affari sociali e delle pari opportunità (50%) e dei comuni (10%), mentre l'altro 40% è fornito dal datore di lavoro. Per le scarse occupazioni, la percentuale di cofinanziamento delle borse di studio è leggermente superiore. La borsa di studio deve essere pagata dal datore di lavoro entro il 15° giorno del mese per il mese precedente. Sulla base dei certificati di pagamento CRS Capodistria rimborsa al datore di lavoro l'importo del cofinanziamento.

4. Importo della borsa di studio

L'importo della borsa di studio è determinato dal datore di lavoro, laddove la Legge sulle borse di studio (Zštip-1) prevede un importo minimo e massimo di cofinanziamento. La borsa di studio minima è di 100 euro. La borsa di studio massima cofinanziata è di circa 480 EUR (l'importo massimo del cofinanziamento viene calcolato in base al salario minimo).

5. Pagamento e abbinamento di borse di studio

L'importo della borsa di studio viene determinato una volta all'anno, all'inizio dell'anno scolastico / accademico, in base al salario minimo attualmente valido nella Repubblica di Slovenia. È determinato dal datore di lavoro stesso, soggetto ai termini della Legge sulle borse di studio (Zštip-1). La borsa di studio non subisce variazione durante l'anno scolastico / accademico. Le borse di studio sono interamente pagate dal datore di lavoro.

6. Obblighi del borsista

Il titolare della borsa di studio si impegna ad essere assunto per almeno un anno presso il datore di lavoro dopo aver terminato gli studi, e ad intraprendere uno stage di un mese obbligatorio ciascun anno accademico presso il datore di lavoro.

7. Obblighi del datore di lavoro

Il datore di lavoro si impegna a stipulare un contratto di lavoro a tempo pieno con il borsista per un minimo di un anno, dopo che egli ha terminato gli studi, e a consentirgli di completare lo stage di un mese in ogni anno accademico.

8. Compatibilità delle borse di studio

In conformità con la Legge sulle borse di studio (ZŠtip-1), i titolari delle borse di studio aziendali possono richiedere contemporaneamente le seguenti borse di studio: borsa di studio statale, borsa di studio Zois, borsa di studio per sloveni all'estero, borsa di studio Ad future.

9. Continuare la formazione

I borsisti dell'anno scolastico 2018/2019, con il consenso del datore di lavoro, hanno la possibilità di posticipare l'obbligo di lavoro per proseguire gli studi. Il posticipo è possibile nel caso un borsista, che ha completato l'istruzione professionale secondaria, continua la propria istruzione professionale o nel caso un borsista, che ha completato un programma di istruzione superiore di primo grado, continua la sua istruzione in un programma di studio di secondo grado.

10. Come funziona lo schema delle borse di studio

a. invito pubblico per datori di lavoro per richiedere le borse di studio aziendali
A novembre, il CRS Capodistria pubblica un Invito pubblico per i datori di lavoro per l'assegnazione delle borse di studio aziendali per l’anno scolastico / accademico successivo. I datori di lavoro che vi aderiscono, nella domanda devono definire la struttura educativa dei destinatari delle borse di studio. Il CRS Capodistria pubblica un elenco di borse di studio aziendali che i datori di lavoro vogliono rendere pubbliche, allo scopo di informare studenti e liceali.

b. Bando di gara per datori di lavoro per la selezione di progetti per il cofinanziamento di borse di studio aziendali
I borsisti ricevono le borse di studio in base al bando di gara per i datori di lavoro per la selezione di  progetti per il cofinanziamento delle borse di studio aziendali. Il CRS Capodistria lo pubblica in base alle esigenze dei datori di lavoro e dei fondi pubblici precedentemente ottenuti.


c. Stipulazione dei contratti 
Viene stipulato un contratto con il datore di lavoro, che obbliga il borsista e la società a stipulare un contratto di lavoro per almeno un anno dopo aver completato la propria istruzione.


Siamo a vostra disposizione per ulteriori informazioni:

Vanja Rener, vanja.rener@rrc-kp.si

mag. Tina Matekovič, tina.matekovic@rrc-kp.si

tel.: 05 66 37 590.

© 2013 Regionalni razvojni center Koper | vse pravice pridržane | izdelava: Studio Matris & kreatvd

EU e-Privacy Directive

Questo sito utilizza i cookies.

Vedi direttiva EU.